1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale
  3. Menu di Sezione
Logo Università Federico II
Immagine di testata
Contenuto della pagina

CIA - Legge Finanziaria 2009

 

A partire dal 1 gennaio 2009 sono state introdotte dalla nuova legge Finanziaria 2009 e dai decreti legge collegati, fino ad ora approvati, le novità sotto riportate. Sarà nostra cura comunicare eventuali variazioni o ulteriori novità derivanti dalla conversione in legge dei decreti legge 'Milleproroghe' e 'anti crisi' e dall'approvazione dei collegati alla finanziaria 2009 relativi a lavoro e sviluppo.

1- Bonus straordinario a sostegno delle famiglie. Il DL 185 del 29 novembre 2008 (Decreto 'anti crisi') all'art. 1 ha previsto l'attribuzione di un bonus straordinario, per il solo 2009, ai soggetti residenti in Italia, componenti un nucleo familiare a basso reddito.
Tale bonus potrà essere erogato direttamente dai sostituti d'imposta per i soggetti (titolari di redditi di lavoro dipendente o da cococo) che gliene faranno richiesta. Il 5 dicembre l'Agenzia delle Entrate ha approvato i relativi modelli per la presentazioni della richiesta da parte degli aventi diritto. Il modello correttamente compilato dovrà essere presentato ai sostituti d'imposta entro il 31 gennaio 2009, se la richiesta viene fatta prendendo a riferimento per il reddito e il nucleo familiare l'esercizio 2007, o entro il 31 marzo 2009 se si prende a riferimento l'esercizio 2008.
Nel primo caso il sostituto d'imposta dovrà erogare il bonus a febbraio e marzo 2009, nel secondo caso ad aprile e maggio 2009. L'importo del bonus erogato sarà compensato con il monte ritenute da versare, entro la sua capienza.
Il sostituto d'imposta entro il 30 aprile per i bonus erogati su dati dell'esercizio 2007 ed entro il 30 giugno per quelli erogati su dati dell'esercizio 2008, dovrà inviare in via telematica all'Agenzia delle Entrate i dettagli delle richieste ricevute e dei bonus erogati (adempimento chiamato 'MINI 770').
Per ottemperare a questa nuova disposizione, considerato che si tratterà di un adempimento una tantum, previsto per il solo 2009, in CIA si è deciso di adottare la seguente soluzione:
- metteremo a disposizione un nuovo pannello in cui inserire i dati presenti nella richiesta fatta dal percipiente; questo ci permetterà poi di avere i dati da inserire nel 'MINI 770'. Attualmente è in discussione una modifica alle soglie di reddito per favorire le famiglie con figli rispetto ai single, e ci si aspettano quindi delle variazioni in sede di conversione in legge del decreto; per tale motivo non possiamo ancora indicare i tempi del rilascio della nuova funzione
- la liquidazione della somma dovuta a titolo di bonus non sarà fatta automaticamente dal sistema in base ai dati inseriti, ma manualmente tramite un compenso senza calcoli; in questo modo il bonus sarà immediatamente erogabile anche se noi non avremo ancora reso disponibile il nuovo pannello per l'inserimento delle richieste
- metteremo a disposizione una funzione per la produzione del file telematico simile a quella ora prevista per il 770; al momento le specifiche tecniche sono ancora in bozza, per cui non possiamo indicare i tempi esatti di rilascio Chi nelle prossime settimane dovesse erogare il bonus, ci dovrà contattare in modo che gli possiamo abilitare il nuovo compenso senza calcoli SC51.

2- Il DL n. 207 del 30 dicembre 2008 (Decreto 'Milleproroghe') all'art. 42 ha prorogato di un anno l'entrata in vigore del nuovo adempimento per la comunicazione telematica mensile all'Agenzia delle entrate dei dati fiscale e previdenziali, relativi a tutte le somme corrisposte a titolo di retribuzioni dai sostituti d'imposta (770 mensile). Il nuovo adempimento entrerà quindi in vigore da gennaio 2010.

3- Incremento 1% aliquota INPS gestione separata, per soggetti privi di altra copertura previdenziale. Il ddl relativo alla riforma del welfare 2008 all'art.1, comma 79 collegato alla finanziaria 2008, prevedeva un ulteriore incremento di un 1% delle aliquote contributive per gli iscritti alla gestione separata privi di altra copertura previdenziale per l'anno 2009. Al momento né la finanziaria 2009, nè i decreti legge approvati hanno previsto modifiche a tale disposizione, che è quindi da ritenersi valida. Abbiamo pertanto inserito su tutte le basi dati per il 2009 la nuova aliquota INPS gestione separata del 25,72% per i soggetti privi di altra copertura previdenziale.
Chi prudenzialmente però preferisse aspettare la circolare INPS, con la comunicazione delle aliquote per il 2009, dovrà comunicare ai propri utenti di non liquidare compensi con INPS al 25,72% fino a nuova disposizione.